Vorwerk lancia il suo Thermomix TM6, un robot ancora più connesso

Vorwerk lancia il suo Thermomix TM6, un robot ancora più connesso

Ricordate quelle pubblicità per gli elettrodomestici da cucina che possono fare tutto? Bene, ecco un elettrodomestico che fa praticamente tutto quello che si può chiedere quando si è in cucina. Il Thermomix TM6, l’ultimo apparecchio collegato di Vorwerk, vi permetterà di buttare via più apparecchi che si trovano in giro nei vostri armadi o sul vostro piano di lavoro.

Se avete un compito da svolgere per la preparazione dei pasti, potete contare sul Termomix TM6. Seguendo le orme del popolare TM5, questo nuovo modello è stato progettato con una ciotola in acciaio inossidabile, una lama all’avanguardia, un elemento riscaldante di precisione e una scala incorporata che è precisa al grammo. Insieme, queste caratteristiche permettono al robot di eseguire 20 diverse funzioni e tecniche senza dover fare affidamento su un altro dispositivo. Frullando, caramellando, rosolando, tritando, vaporizzando, mescolando, mescolando, bollendo, impastando, emulsionando, il TM6 può fare tutto.

In effetti, il Thermomix TM6 è l’ultima versione dell’apparecchio da cucina multifunzionale di Vorwerk e, come ci si aspetterebbe, offre nuove caratteristiche rispetto al suo predecessore.

Con la semplice pressione di un pulsante, il TM6 può eseguire una cottura lenta (per 8 ore) o una cottura ad alta temperatura (per fare il caramello, ad esempio). Può facilmente cuocere il cibo sottovuoto, fare lo yogurt fatto in casa(fermentazione), far bollire l’acqua per il tè e frullare per fare dei frullati perfetti. Anche la pulizia è facile, grazie alla modalità di pre-pulizia.

Ma forse la novità più grande è che il Thermomix TM6 è nativamente dotato di connettività Wi-Fi e Bluetooth. Questo gli dà accesso a Cookidoo, una robusta piattaforma di ricette che contiene oltre 40.000 ricette con istruzioni passo-passo per poter seguire il processo di preparazione dei pasti. Quindi dimentica il Cook-Key sul lato. Se c’è un prodotto che ha davvero valorizzato il concetto di cucina “assistita” per i principianti in cucina, è il Thermomix. Ho usato il mio TM5 per cucinare molti nuovi piatti senza paura, il dispositivo che vi guida molto semplicemente.

Grazie ai filtri di ricerca intelligenti e ai contenuti selezionati in base alle vostre preferenze e alle restrizioni dietetiche, è facile trovare ogni sera la ricetta perfetta sulla base degli ingredienti a vostra disposizione. Tutto è accessibile su un touch screen a colori da 6,8 pollici. Un vero cambiamento rispetto al TM5. Se c’è una lamentela che ho riguardo al TM5, è la dimensione dello schermo. Il piccolo schermo spesso ha difficoltà a leggere le istruzioni e probabilmente limita ciò che il Thermomix può fare. Con il TM6, lo schermo cambia il gioco.

Processore più grande, più memoria

Mentre la maggior parte dei cuochi probabilmente non tiene conto della potenza di elaborazione o della memoria del loro apparecchio di cottura (piuttosto logico), per un apparecchio come il Thermomix, questo è un fattore importante. Con un nuovo processore quad-core, il TM6 avrà la stessa potenza di elaborazione di uno smartphone moderno e avrà anche circa 16GB di memoria interna (la base per un iPhone 6) per consentire la memorizzazione di nuove funzionalità software e ricette ricche di media.