Vaccinazioni necessarie per i vostri figli all’estero

Vaccinazioni necessarie per i vostri figli all'estero

Andare in vacanza all’estero con i bambini promette un soggiorno pieno di ricordi. Tuttavia, queste vacanze devono essere ben organizzate sia prima della partenza che sul posto.

In ogni caso, che siate in vacanza o meno, i vostri figli devono essere vaccinati. Diversi eventi si svolgono durante tutto l’anno per guidarvi attraverso le vaccinazioni, come la Settimana Mondiale delle Vaccinazioni organizzata dall’UNICEF dal 24 al 30 aprile 2013.

La preparazione di tutti i documenti o la cura delle valigie dei bambini richiede l’organizzazione poco prima della partenza. Tuttavia, non dimenticate di pensare a vaccinazioni specifiche quando viaggiate all’estero. E alcune di esse vengono fatte qualche settimana o addirittura mesi prima della partenza. Alcune malattie tropicali non sono ancora state curate e sono quindi ancora più pericolose per i bambini. Si consiglia vivamente di non andare in un paese tropicale con un bambino. Per tutti gli altri viaggi, le vaccinazioni universali devono essere aggiornate prima della partenza.

Vaccinazioni obbligatorie per i bambini

Prima di andare all’estero, assicuratevi che tutte le vaccinazioni universali dei vostri figli siano aggiornate. In Francia, alcuni vaccini sono fortemente raccomandati, altri sono obbligatori. Durante le vacanze all’estero o meno, i vostri figli devono essere vaccinati. Ci sono tre vaccinazioni obbligatorie e molto importanti per i vostri figli: da non trascurare. Devono avere DTCP (difterite, tetano, pertosse, poliomielite), MMR (morbillo, parotite, rosolia) e BCG contro la tubercolosi. E’ importante fare queste cose, ma anche monitorare le riprese di booster.

Importanti vaccinazioni per i vostri bambini in viaggio verso i paesi tropicali

Ci sono vaccini raccomandati e obbligatori per alcuni paesi cosiddetti a rischio. Ecco una lista di vaccini da non dimenticare.

Febbre gialla. Questo vaccino è obbligatorio per tutte le vacanze in zone intertropicali endemiche in Africa o in Sud America. È valido per dieci anni e deve essere fatto dieci giorni prima della partenza.

Epatite A e B. È fortemente raccomandato in tutti i paesi in cui l’igiene rimane precaria, come l’Africa, l’Asia o il Sud America a partire dall’età di un anno.

Tifoide. A partire dai 4 o 5 anni di età è necessario vaccinare i propri figli se si va in un paese a rischio in Africa, Asia o Sud America.

Encefalite giapponese: la vaccinazione è consigliata per soggiorni di più di un mese in un’area rurale esposta come in alcuni paesi asiatici.

Rabbia. I vostri bambini dovrebbero essere vaccinati se si recano in paesi dove ci sono molti cani randagi come l’Africa o il Sud America. Il vaccino può essere somministrato a qualsiasi età.

– Il colera. Potete vaccinare i vostri figli non appena hanno un anno di vita se andate in un paese dove c’è il rischio di colera. Attenzione, l’iniezione protegge solo per 6 mesi, quindi ricordatevi di rinnovarla se andate via più volte.

Malaria. Non esiste un vaccino per la malaria, solo una cura. Quindi fate attenzione e proteggetevi dalle zanzare durante le vostre vacanze.

Attenzione a non trascurare le vaccinazioni, in quanto alcuni paesi richiedono la certificazione della vaccinazione e un visto per entrare nel paese. Per ulteriori informazioni, non esitate a consultare il vostro pediatra o a contattare direttamente l’Institut Pasteur. Si prega di notare che i genitori non sono in alcun modo esenti da vaccinazioni. Quindi, prima di andare in vacanza, controllate le vaccinazioni per tutta la famiglia. Avrete così la certezza di trascorrere un piacevole soggiorno senza spiacevoli sorprese.